IL PRIMO NATO IN CASA SUOMY: SCRAMBLER! Mercoledì, 01 Aprile 2015 13:37

Come ampiamente preannunciato, Suomy attacca direttamente il mercato dei caschi protettivi da bicicletta.

Il prestigioso marchio Italiano che negli anni è stato alla ribalta nel settore motociclistico e che, oltre ad aver vinto 18 titoli mondiali in diverse discipline, ha cambiato il modo di interpretare il prodotto casco, approda in questo settore portando il proprio know-how.

Sicurezza prima di tutto, ed ecco l’uso di materiali nobili quali il carbonio, la leggerezza come secondo obiettivo, ed ecco i polistiroli a bassa densità con granuli aperti. Confort, ed ecco i materiali anallergici, antibatterici ed antisudore, sviluppati con i piloti della moto GP. Aerodinamica, ovviamente, sviluppata in galleria del vento.

Ma quello che sorprende è ancora una volta la voglia di giocare con i colori di Suomy.

Il primo nato, SCRAMBLER, è un casco per uso MTB-Enduro, provvisto di un frontino regolabile per mezzo di una vite ‘’facile’’, grande protezione nella parte posteriore e presentato con una grafica che lasciamo giudicare ad un pubblico molto esigente.
Tutti i confort, l’interno amovibile e lavabile ed una calzata personalizzata dovuta al fatto che viene realizzato su due taglie di calotta esterna: insomma, un primo prodotto che urla ‘’Siamo arrivati!’